Uppsala ed in festeggiamenti di Valborg

Una delle feste pagane che sono sopravvissute al cristianesimo, in nord Europa, è la notte di Valpurga, in Svedese, Valborg.

Valborg era una festività riferita alla primavera, dei popoli di ceppo germanico. In Svezia, questa festività viene correlata alle città universitarie, come ad esempio Uppsala o Lund. Per la città di Uppsala, il Valborg è una tappa importante dell’anno. Durante la giornata ci sono vari eventi sia privati che pubblici.

La giornata comincia con la speciale colazione a base di champagne poi, un bizzarro evento prende luogo nel fiume della città: gli studenti discendono le rapide su delle imbarcazioni costruite da loro.

Verso l’ora di pranzo si consuma un pasto a base di Sill, l’Aringa.

Alle 15:00 è possibile sentire il coro universitario cantare canzoni a tema. Gli studenti, e non solo, portano con se il caratteristico cappello studentesco bianco e nero, che viene poi sventolato durante il Mösspåtagning, ossia quando il rettore dell’università sventola il suo cappello insieme a tutti gli altri.

Finito poi l’evento dei cappelli, che oltretutto viene trasmesso anche in televisione, c’è una corsa allo Champagne, nel centro.

La serata continua con il ballo di primavera, nel castello di Uppsala, dove si conclude la giornata con un concerto ed il discorso del curatore.

Quest’ultimo evento viene anche trasmesso via radio.

Che la vita universitaria sia avvezza a fare feste, è noto a tutti, se si capitasse il 30 aprile nella città vale la pena prendere parte ai festeggiamenti della “notte di Valpurga”.

La festività viene ovviamente festeggiata anche in altre parti del paese, con raduni e falò in tutto il territorio.

Uno Qualunque

Foto av Essin – Eget arbete, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=1411652