La festa di mezza estate

Questa settimana si festeggia una delle feste tradizionali svedesi più importanti: il midsommar, la festa di mezza estate.


La leggenda narrava che le ragazze raccogliessero sette fiori di diverso tipo e che li mettessero sotto il cuscino la notte tra il midsommarafton e il midsommar e che, se avessero sognato un ragazzo, quello sarebbe stato il loro futuro marito.


Il simbolo del midsommar è il midsommarstång, detto anche majstång (palo di maggio), è un palo, che può essere anche molto alto, ricoperto di foglie e fiori, ha una struttura in cima che ricorda un triangolo con dei cerchi appesi ai lati. È proprio sotto a questo palo che ci si riunisce, si canta e si balla!
È una festa per tutti in cui regna l’allegria e la spensieratezza; ci sono i cori dei bambini e/o degli adulti che cantano le canzoni della tradizione e non.

Indossare una ghirlanda di fiori tra i capelli è un’usanza molto comune, specialmente tra donne e bambini. Questi possono essere tenuti insieme con corteccia di betulla o, in mancanza d’altro, con del filo di acciaio come base a cui poi aggiungere foglie e fiori.
Il cibo più famoso di questa festa sono le aringhe, le patate e le fragole, ovviamente ogni regione ha il suo piatto tipico ma questi sono gli ingredienti immancabili sulle tavolate apparecchiate nei pressi della festa.

Francesca Stagliano
Foto:Pixabay