Elezioni svedesi 2022

L’11 settembre 2022 è passato, la campagna elettorale è finita e un nuovo governo sta per essere creato.

Ecco alcuni dati sui risultati delle elezioni.

Se secondo i dati, il primo partito, in ambito di percentuale, è quello Socialdemocratico (S), il vero protagonista delle elezioni 2022 è il partito dei Democratici di Svezia (SD), che si attesta ora al secondo posto per importanza di percentuale, scalzando i Moderati (M) che finiscono al terzo posto.

Nonostante questi risultati nei primi posti per i singoli partiti,  è la somma delle percentuali di tutti i partiti all’interno di un blocco a fare la differenza. Parlando si blocchi, è stato quello blu-giallo formato da Moderati (M), Democratici di Svezia (SD) Cristiani democratici (KD) e Liberali (L) a vincere su quello rosso-verde, formato da Socialdemocratici (S), Partito di Sinistra (VP), Partito di centro (CP) e il Partito per l’Ambiente (MP) con una percentuale di differenza dello 0,7%. Questo scarto minimo garantisce al blocco blu-giallo 176 membri del governo contro i 173 del blocco-rosso verde. (Dati presi da Aftonbladet)

In Svezia c’è la possibilità che vengano creati governi di minoranza, in quanto non è la maggioranza assoluta a determinarlo, l’importante è che la maggioranza dei parlamentari (175) non siano contrari alla sua formazione. Nei prossimi giorni si lavorerà per la creazione di quello che per 4 anni di mandato sarà il nuovo governo svedese.

 Uno Qualunque