Chi siamo

IL LAVORATORE c/o FAIS
Bellmansgatan 15, 1 TR
118 47 Stockholm
Mail: info@fais-ir.com

Il Lavoratore è uno dei più vecchi giornali dell’emigrazione italiana in Europa ed in Scandinavia.

Nato 50 anni fa per l’iniziativa degli operai italiani che lavoravano alla Atlas-Copco a Nacka: terminato il lavoro lo scrivevano di nascosto in ciclostile. Con la costituzione di una federazione di associazioni italiane, Il Lavoratore è diventato il giornale della federazione. Per molti anni è uscito con frequenza mensile e costituiva un’importante fonte di informazioni negli anni Sessanta-Settanta- Ottanta dato che i giornali italiani si trovavano solo in pochi punti di vendita ed arrivavano con due giorni di ritardo e pochissimi riuscivano a captare i programmi televisivi italiani.

A partire dagli anni Settanta il governo svedese ha incoraggiato e sostenuto la creazione delle organizzazioni etniche degli immigrati e i loro giornali dato che questi costituivano un prezioso canale di informazioni sulle riforme e le leggi che li riguardavano. Sul Lavoratore venivano pubblicate informazioni relative alle elezioni, alle operazioni di voto, gli accordi bilaterali che la Svezia stringeva con l’Italia, ecc. ecc.

Per gli stessi motivi anche la Presidenza del Consiglio ha iniziato, a sovvenzionare la stampa italiana all’estero. Con il passar degli anni Il Lavoratore ha migliorato la qualità della stampa ed il layout, è passato dal ciclostile alla stampa, ha introdotto le foto e il colore, ha aumentato il numero delle interviste e dei servizi di attualità ed è anche riuscito, con molta difficoltà, ad ottenere una certa pubblicità, più che altro in relazione a trasporti o a prodotti alimentari italiani.

Con ben 50 anni alle spalle, approda sul web con il sito che state visitando, nella convinzione di poter svolgere ancora il suo ruolo, attraverso le nuove tecnologie ed i tempi moderni.

Direttore/Ansvarig utgivare:
Manlio Palocci

Redazione/redaktion:
Valerio De Paolis
Silvano Garnerone
Massimo Apolloni